ItalianoEnglishDeutschFrançais
Contatti
Tariffe
Offerte

Mangrove Eco-Lodge: turismo responsabile a Zanzibar

Un’atmosfera amichevole per un affascinante resort eco-sostenibile



Immerso nella foresta tropicale della campagna che circonda la città di Stone Town, il Mangrove Lodge propone un ambiente molto tranquillo, naturale e familiare, dove i ritmi lenti e pacifici degli zanzibarini permettono di dimenticare stress e preoccupazioni. In più, il Mangrove Lodge ti può portare nel cuore della vita e della cultura di Zanzibar.

Il Lodge è stato costruito a Chuini un luogo di rara bellezza, il villaggio dove Haji Ramadhan Ali, proprietario e gestore, nacque 40 anni fa. In particolare, è situato in un ambiente selvaggio: imponenti palme e alberi di mango, una varietà di alberi tropicali da frutto, ibischi e buganvillee colorati, una tranquilla e naturale spiaggia di sabbia bianca sulla baia di mangrovie. Dal ristorante di corallo si può godere lo splendido panorama che diventa sempre più suggestivo con i colori del tramonto e con il fascino della marea.

Haji ha seguito la costruzione del Lodge con l’aiuto di Paolo, un amico italiano di lunga data e ora lo gestisce personalmente, prendendosi cura dei suoi ospiti come un amico. Marina, sua compagna e madre dei suoi due figli, lo supporta nel lavoro quotidiano e lo assiste nell’organizzazione. 

Dopo dieci anni di esperienza con i turisti lavorando come guida alla scoperta delle meraviglie dell’isola, Haji certamente può aiutare ad apprezzare la vera Zanzibar, l’incredibile mescolanza di etnie, così come le abitudini, l’artigianato e la musica.

L’obiettivo di Haji, infatti, è di permettere agli ospiti di viaggiare responsabilmente, godendo ed apprendendo le caratteristiche naturali, storiche e culturali di Zanzibar, contemporaneamente preservandone l’integrità delle tradizioni e l’ambiente dei luoghi che più ama, e stimolandone sempre più lo sviluppo economico e il benessere della comunità locale.
Il Mangrove Lodge visto dall'alto Haji Ramadhan Ali Mangrove Lodge - Camera Mangrove Lodge - Ristorante e Bar

A proposito dell’ambiente


Conserviamo le risorse del territorio



I cinque bungalow doppi sono circondati da un bellissimo giardino fiorito, le camere sono accessibili tramite vialetti tracciati da frangipani, ibischi palme, banani e alberi di mango.
Ogni notte i lemuri saltano dagli alberi al tetto del ristorante e dei bungalow alla ricerca di frutta.
Dalla baia di mangrovie di fronte al ristorante i pescatori salpano ogni giorno sulle loro imbarcazioni locali. Portando lampade speciali e strumenti semplici, rientrano all’alba.
L’ambiente del Lodge è pulito ma allo stesso tempo è mantenuto intatto dai giardinieri locali e da Haji stesso.

Inoltre, gli sprechi e il consumo di energia ed acqua sono ridotti il più possibile (no aria condizionata, il generatore viene acceso solo per poche ore, le candele sono disponibile nelle camere, l’acqua viene dal pozzo, si cucina spesso con la carbonella seguendo le abitudini degli zanzibarini).

A proposito della costruzione


Seguiamo principi in linea con la natura



Il Mangrove Lodge è stato costruito nel rispetto della natura e del lavoro artigiano, usando materiali locali e rinnovabili e esclusivamente manodopera locale: artigiani, tecnici, muratori e scalpellini, uomini e donne dai vicini villaggi.

Materiali rinnovabili del luogo: Legno, quando disponibile anche riciclato (per i pilastri, i tavoli, i guardaroba); Makuti, foglie di palme preparate per i tetti dagli abitanti dei villaggi; Mattoni, acquistati dalla fabbrica locale; Pietre di corallo della costa lavorati a mano.

Trasporto: la maggior parte dei materiali è stata portata al lodge tramite piccoli carretti ecologici di proprietà dei contadini e trainati dalle mucche.

Acqua: è stato costruito un pozzo all’interno del lodge per evitare l’uso dell’acqua dei villaggi locali. C’è anche una cisterna per la raccolta dell’acqua piovana. 

Decorazione: tende, tovaglie, zanzariere sono state cucite dai sarti locali, l’intelaiatura in legno di porte e specchi è stata lavorata a mano dagli artigiani del posto, così come i dipinti e le sculture.

A proposito di approvvigionamenti


Aiutiamo la comunità locale a prosperare acquistando dai venditori locali



Supportiamo direttamente l’economia locale, acquistando da coltivatori, pescatori e venditori che conosciamo bene dei villaggi della zona di Chuini, migliorando il benessere di diverse famiglie.

Ortaggi, frutta, latte, pollame e uova freschi di giornata, pesce incontaminato dalle limpide acque della costa nord arrivano al Mangrove Lodge insieme a pane e deliziose torte sfornati dai fornai locali, specialmente donne che cucinano a casa. Lo squisito miele è di Pemba, mentre spezie, sapone, creme per il corpo, olio di cocco e oli essenziali arrivano dalle fattorie della zona.

Kanga e tessuti tradizionali delle bancarelle attorno al mercato sono utilizzati come tovaglie e per decorare le camere del lodge.

A proposito dell’approccio, un atteggiamento responsabile a 360°


Riciclo, comunità e scambi culturali



Poiché a Zanzibar non è ancora organizzato un sistema di riciclo, il Mangrove Lodge ha previsto le proprie modalità di riciclo.
Nonostante il Lodge faccia parte della comunità indigena ed sia strettamente connesso con i business e progetti locali, promuove scambi sociali e culturali tramite le sue attività.

Compostaggio domestico dai rifiuti organici del ristorante, utilizzato nel giardino e nell’orto.

Utilizziamo solo bottiglie di vetro per le bevande, i vuoti vengono ritirati dai venditori locali.

Non usiamo sacchetti di plastica
, mentre le bottiglie di plastica per l’acqua sono solitamente offerte alla gente locale per uso domestico (acqua, latte fresco…).

Manteniamo rapporti commerciali di lunga durata con i venditori e aziende locali: sarti per le zanzariere (“Mnazi Boutique”), tende e cuscini (“Sasik”).

Supportiamo progetti locali, incoraggiando gli ospiti a vistitare ad esempio il ZBC - Zanzibar Butterfly Centre, la riserva naturale di Chumbe Island Coral Park, il Makunduchi Hospital Project come parte del Health Improvement Project.

Miglioriamo le capacità e l’educazione dello staff attraverso lezioni settimanali: lingue straniere, temi professionali, salute e igiene sono tra gli argomenti principal. Il Mangrove Lodge ha anche un orto per i gestori e lo staff.

Attività di scambio sociale e culturale sono parte delle attività organizzate dal Mangrove Lodge, come tour guidati della capitale e dei villaggi alla scoperta della vera Zanzibar oppure lezione di Kiswahili e di cucina tradizionale.

Vengono organizzati incontri serali con persone locali  - anziani, donne, musicisti, insegnanti – per raccontare storie sul passato di Zanzibar, lo stile di vita, la religione islamica, il mix di culture, il comportamento rispettoso.

Inoltre, al ristorante del Mangrove Lodge vengono serviti ogni giorno piatti tradizionali per assaporarne il cibo delizioso, una mescolanza di gusti africani, indiani e arabi.

A proposito del futuro, essere un Eco-Lodge: i prossimi sforzi e passi


Come intendiamo crescere su un percorso green



Riciclo: costruire una cisterna per ogni bungalow per raccogliere l’acqua piovana dai tetti di makuti da usare per il giardino e l’orto.

Energia solare: finanziare il progetto dei pannelli fotovoltaici al Lodge attraverso un sistema di donazioni.

Organizzazione di sostegno: creare un progetto del Lodge il cui scopo è di supportare persone di ogni età dei villaggi della zona (lavori, sport, educazione sessuale, salute, igiene…).

Comunicazione e pubblicità: far conoscere a sempre più persone l’esistenza del Mangrove Eco-Lodge come una naturale alternativa per una rilassante, responsabile ed eco-consapevole vacanza sulle spiagge di Zanzibar.

Supporto dei volontari delle comunità dell’Africa orientale: organizzare nuovi alloggi a prezzi speciali per volontari da tutto il mondo.
Il Mangrove Lodge visto dall'alto Haji Ramadhan Ali Mangrove Lodge - Camera Mangrove Lodge - Ristorante e Bar